03. Il trasporto ed effetti della liberalizzazione e previsioni

Il caso Ryanair

Il settore del trasporto aereo è stato interessato, nel corso degli ultimi decenni, da uno straordinario processo di cambiamento che ne ha profondamente ridisegnato l’assetto normativo e irreversibilmente segnato l’evoluzione in termini organizzativi e commerciali.
Nell’arco del quindicennio compreso tra la fine degli anni ’70 e la metà degli anni ’90, la regolamentazione del trasporto aereo internazionale è passata da un regime di accentuato protezionismo da parte degli Stati nazionali rispetto alle possibilità di accesso e di sfruttamento a fini commerciali dei rispettivi spazi aerei, a un regime di segno opposto, caratterizzato dalla progressiva rimozione degli ostacoli alla libera concorrenza fra tutti i soggetti imprenditoriali interessati ad inserirsi in questo mercato.
Nel corso del presente lavoro si ripercorreranno i passaggi essenziali di un processo avviato dalle iniziative liberalizzatrici del governo americano durante il biennio 1977-1978, inizialmente riservate al mercato interno, la cui ripercussioni, tuttavia, non mancarono di farsi sentire ben presto anche sul sistema dei collegamenti internazionali, contribuendo ad avviare un processo analogo negli altri continenti: a cominciare da quello che con gli Stati Uniti d’America intratteneva gli scambi commerciali più attivi ed intensi, vale a dire l’Europa.

Libro cartaceo
Codice ISBN : 978-88-943733-6-3
Numero di pagine: 176
Prezzo: € 10,00

Libro elettronico (eBook)
Codice ISBN : 978-88-943733-8-7
Dimensioni: 12,0 Mb
Prezzo: € 7,00

Data di pubblicazione: novembre 2017