La sfida delle aree interne. Si riparte solo se ci siamo tutte e tutti

Ivana Veronese

La Strategia Nazionale per le Aree interne del Paese costituisce una delle linee strategiche di intervento dei Fondi Strutturali e di Investimento Europei del ciclo di programmazione 2014-2020, definite nell’ambito dell’Accordo di Partenariato.
Si tratta di una strategia importante per lo sviluppo rurale e locale del Paese che dovrebbe essere in grado di fornire efficaci soluzioni per la crescita economica e sociale delle aree meno sviluppate e competitive e rappresenta un’azione diretta al sostegno della competitività territoriale sostenibile, a l fi ne d i contrastare i l declino demografico che caratterizza talune aree del Paese, definite come quelle aree più lontane dai poli di servizio essenziale primario e avanzato dei centri urbani.
Come UIL, abbiamo voluto fare una ricognizione per monitorare lo stato di attuazione concreto delle azioni e degli interventi finanziati. Da ogni singola strategia di area abbiamo estrapolato le criticità ed evidenziato quelle che sono state dichiarate come le “possibili soluzioni” rispetto ai risultati attesi.